Benvenuto su TrattamentoAcustico.it - Il primo forum italiano di consulenza acustica.

Ciao e benvenuto su TrattamentoAcustico.it, in questo sito puoi chiedere consulenza per il trattamento acustico o l'isolamento acustico di ambienti come control room, studi di registrazione, sale prova, home theater, sale conferenze, aule, locali pubblici.. Puoi utilizzare questo forum anche per chiedere consigli sui prodotti in vendita su MasAcoustics.it, sui sistemi di ascolto AS29 Studio Monitor e sugli strumenti virtuali Spectrasonics. Crea un account per postare una domanda o una richiesta di consulenza. Puoi contattarci anche per via telefonica o via mail , ma se utilizzerai questo forum ci aiuterai ad essere più efficienti e puoi mettere a disposizione degli altri utenti le informazioni che riceverai ! La conversazione e la consulenza può essere continuata via mail o via messaggio privato in qualsiasi momento.

Richiesta parere su trattamento acustico di sala prove/sala di registrazione

MarmoT84

New member
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
2
Ciao a tutti, e complimenti per il forum.

Ho un gruppo col quale provo in una piccola stanza ricavata nello scantinato di un condominio.
Stiamo facendo dei lavori di ristrutturazione che coinvolgono soprattutto l'acustica. Abbiamo scartato l'idea di realizzare un'insonorizzazione completa verso l'esterno perché costosa e non fondamentale nel nostro caso, ma vogliamo migliorare l'acustica interna della stanza perché la utilizziamo anche come studio di registrazione per i nostri promo. Vorremmo trovare una soluzione che si presti ad entrambe gli utilizzi (sala prove e sala di ripresa), contenendo i costi dove possibile.

Ci siamo documentati ed abbiamo steso un progetto, ma non essendo esperti del settore ci piacerebbe avere un vostro parere sulle nostre scelte, in modo da evitare eventuali errori tali da peggiorare il suono invece di migliorarlo. Nell'immagine "Sala con quote" in allegato riporto uno schema completo di dimensioni della stanza. La parte più estesa è quella utilizzata effettivamente per suonare e registrare, mentre quella più piccola è un bagno piastrellato che utilizziamo come magazzino.

Premetto che per un colpo di fortuna ci siamo trovati ad aver disponibilità di un buon quantitativo di pannelli di lana di roccia 120 x 60 x 5 cm, ed avendo letto delle buone caratteristiche di tale materiale come fonoassorbente e fonoisolante abbiamo deciso di basare il progetto su di esso. Non sappiamo di preciso la densità di tali pannelli, ma li abbiamo già impiegati come divisorie tra gli amplificatori e come muro fonoassorbente davanti alla batteria con buoni risultati in termini di abbattimento del livello sonoro. In questo caso vogliamo realizzare dei pannelli fonoassorbenti inglobando la lana di roccia in una cornice per renderla strutturalmente solida, e rivestire il tutto con un tessuto in modo da confinare eventuali polveri del materiale stesso. Tali pannelli andrebbero poi fissati alle pareti ed al soffitto della stanza in modo da creare un'alternanza tra materiale fonoassorbente e materiale riflettente (cioè il muro). Per la cornice stiamo valutando se utilizzare dei listelli di legno o i profilati d'alluminio utilizzati per le pareti in cartongesso, con qualche preferenza per quest'ultima soluzione che ci sembra essere la più solida. Vorremmo anche utilizzare un sistema di fissaggio che ci permetta di modulare il numero e la disposizione dei pannelli, in modo da poter adattare la stanza alle sue varie modalità d'impiego. Sostanzialmente andremo ad appendere tali pannelli a delle guide fissate appena sotto il soffitto (evitando che tale fissaggio provochi vibrazioni indesiderate), così da poterli spostare comodamente in orizzontale, o eventualmente toglierli/aggiungerli.

In linea di massima vorremmo partire dalla configurazione riportata nella figura "Sala con quote", dove i pannelli sono i rettangoli scuri appoggiati alle pareti. Le strutture agli angoli rappresentano i bass trap, mentre i rettangoli chiari di fronte alla parete in basso rappresentano l'ipotetico palco per la batteria.

Prendendo ispirazione da alcune soluzioni viste su internet, vorremmo fare dei pannelli 240 x 60 x 5, alti quindi come la parete, e creare delle figure asimmetriche attraverso l'alternanza di pannelli singoli e pannelli doppi in larghezza (ottenuti accostando due singoli). Pensavamo di coprire quasi completamente la parete dove vorremmo mettere la batteria (che è anche l'unica confinante col magazzino di un'attività commerciale), in modo da avere una zona a maggiore assorbimento acustico verso cui puntare anche amplificatori e casse (vedi figura "Dettaglio parete batteria").

Sulle restanti pareti invece vorremmo lasciare più spazio tra i vari pannelli, come mostrato nella figura successiva (vedi "Dettaglio pareti finestre"). I pannelli più bassi sono posti in corrispondenza di due piccole finestre che verrebbero coperte dall'interno con del telo spesso, e tappate dall'esterno con lana di roccia di spessore 10 cm, sfruttando anche il fatto che il muro esterno forma una nicchia dove sono alloggiati i serramenti delle finestre, e questo si presta alla realizzazione di veri e propri tappi da inserire in tali alloggi.

Per quanto riguarda la strozzatura in corrispondenza della porta d'ingresso vorremmo mettere un telo spesso in linea con la parete divisoria interna, eventualmente realizzato con la sovrapposizione di più strati di tela del tipo di quelle utilizzate per foderare i divani (che forse riusciamo ad ottenere a poco prezzo), eventualmente imbottita con materiale fonoassorbente tipo feltro. In questo modo vorremmo evitare strane risonanze legate alla forma particolare del piccolo ingresso, ed attenuare il suono che arriva alla porta, su cui comunque andremmo ad applicare dei pannelli di lana di roccia (vedi "Dettaglio parete magazzino"). In corrispondenza della parete di divisoria con lo stanzino adibito a magazzino andremmo a posizionare mixer e computer (scrivania riportata nello schema), sovrastati sempre da un pannello costruito come gli altri ma di dimensione 100 x 120 x 5 cm.

I bass trap li vorremmo realizzare sempre in lana di roccia , in particolare attraverso due strati sovrapposti larghi 30 cm, spessi 5 cm (per un totale di 10 cm) e alti fino al soffitto. Anche questi verrebbero racchiusi in un telaio, ricoperti di stoffa e fissati in modo da tagliare l'angolo, lasciando una piccola cavità interna.

Il soffitto lo vorremmo trattare attraverso 4 pannelli fonoassorbenti 60 x 120 x 5 (tratteggiati nelle figure precedenti) da fissare direttamente o da appendere a dei ganci, mentre sul pavimento vorremmo mettere della moquette (eventualmente di tipo fonoassorbente) per coprire le mattonelle originali. Il magazzino lo vorremmo trattare semplicemente riempiendolo di cose (scatoloni,custodie,scansie, ecc).

Andremo anche a disaccoppiare dal pavimento sia la batteria che gli amplificatori, ed eventualmente utilizzeremo delle divisorie fonoassorbenti, sempre in lana di roccia, che abbiamo riscontrato essere utili nelle registrazioni in cui suoniamo tutti assieme per limitare i rientri nei microfoni, e anche per limitare il volume generale nella sala (quest'ultimo aspetto lo vedremo nel caso in cui il trattamento non sia già sufficiente).

Spero di essere stato abbastanza chiaro. Cosa ne pensate del progetto?
Noi abbiamo qualche domanda.


  • Il numero di pannelli a copertura delle pareti laterali è ragionevole o è meglio lasciare maggiore superficie libera?
    Ha effettivamente senso fare una parete quasi completamente trattata (che a noi torna utile anche in un'ottica di limitare il rumore verso il nostro unico vero vicino) o può pregiudicare il suono della stanza?
    Lo spessore di 5 cm dei pannelli fonoassorbenti va bene, o è meglio prevederne magari alcuni da 10 cm?
    Secondo voi è meglio anche lasciare un'intercapedine tra pannello e muro (che abbiamo letto essere utile per l'attenuazione delle basse), o basta appoggiarli?
    Il soffitto andrebbe coperto con un maggior numero di pannelli o così è sufficiente?
    Il pavimento va coperto completamente con moquette fonoassorbente, o è meglio lasciare qualche porzione riflettente libera o utilizzare magari solo moquette a pelo corto standard?
    I bass trap vanno bene fatti come indicato precedentemente, o è meglio farli tagliando la lana di roccia in triangoli rettangolo impilati l'uno sull'altro per coprire l'angolo dal pavimento al soffitto (come indicato in un post visto su questo forum)?
    E' meglio prevedere anche l'utilizzo di qualche pannello diffusore?
Naturalmente sono curioso di sentire i vostri consigli in merito, e resto a disposizione per eventuali chiarimenti.

Scusatemi per il poema e grazie per la disponibilità.

Ciao a tutti.

 
Pannelli fonoassorbenti smart

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,231
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Marco , grazie per avere usato il nostro forum di consulenza acustica e grazie per i tuoi complimenti !!
Vorremmo trovare una soluzione che si presti ad entrambe gli utilizzi (sala prove e sala di ripresa), contenendo i costi dove possibile.
Ok, direi che le due esigenze sono assolutamente compatibili.
Premetto che per un colpo di fortuna ci siamo trovati ad aver disponibilità di un buon quantitativo di pannelli di lana di roccia 120 x 60 x 5 cm, ed avendo letto delle buone caratteristiche di tale materiale come fonoassorbente e fonoisolante abbiamo deciso di basare il progetto su di esso.
Ok, va benissimo come giustamente dici dovrai coprirli con della stoffa fonostrasparente e inserirli in tali di legno. Se vuoi noi ti possiamo offrire la stoffa fonotrasparente CAMIRA ma oltre questo ti consiglio di imbustare i pannelli ( davanti e dietro ) con del tessuno-non-tessuto che permette di contenere tutte le fibre anche sul retro.
In linea di massima vorremmo partire dalla configurazione riportata nella figura "Sala con quote", dove i pannelli sono i rettangoli scuri appoggiati alle pareti. Le strutture agli angoli rappresentano i bass trap, mentre i rettangoli chiari di fronte alla parete in basso rappresentano l'ipotetico palco per la batteria.
Ok noto due cose, la copertura è abbondante… non che non vada bene.. ma è abbondante !!! Scarseggia però un po di copertura sul soffitto … non vorrei che si verificasse del flutter echo ( questo http://recordinghacks.com/sounds/samples/flutter/flutter_echo.mp3 )quindi aumentarsi un po la copertura del soffitto a scapito delle pareti.

Considera poi che a meno che non siano presenti amplificatori bassi o batteria , dovresti privilegiare il trattamento della parte alta della sala , mentre nel disegno vedo che il trattamento è concentrato sulla parte bassa.

Una cosa i portante !! Non lesinare sulla dimensione delle bass traps !!! Dal disegno mi sembra che tu abbia tagliato i pannelli a metà… sfrutta il pannello intero da 60 cm, occupando circa 45 cm di angolo … questa dimensione determina il limite di efficacia delle tua trappole !!!

Ok per le nicchie delle pareti

mentre sul pavimento vorremmo mettere della moquette (eventualmente di tipo fonoassorbente) per coprire le mattonelle originali.
Io sconsiglio sempre la moquette… si sporca e dal punto di vista acustico uccide le alte frequenze… lascerei le mattonelle mettendo qualche tappeto !! Considera che molti strumenti acustici hanno bisogno della riflessione del pavimento … il trattamento lo devi fare a soffitto … non a pavimento !!

Ok per i divisori in lana di roccia  !!

Rispondo alle tue domande ,ma molto te lo ho già scritto sopra.
Il numero di pannelli a copertura delle pareti laterali è ragionevole o è meglio lasciare maggiore superficie libera?
Secondo m è un po eccessiva di solito ci orientiamo su una copertura variabile tra il 20% e il 40% delle superfici trattabili ( pareti + soffitto ) come detto un po meno alle pareti e un po più sul soffitto !!
Ha effettivamente senso fare una parete quasi completamente trattata (che a noi torna utile anche in un'ottica di limitare il rumore verso il nostro unico vero vicino) o può pregiudicare il suono della stanza?
ha senso , ma di solito la parete prospiciente ( quella che sta davanti ) sarà trattata molto meno , quindi lasciata riflettente o ancora meglio trattata con pannelli diffusori , i diffusori sono ottimali anche per il soffitto.

Lo spessore di 5 cm dei pannelli fonoassorbenti va bene, o è meglio prevederne magari alcuni da 10 cm?
5 cm vanno bene, 10 cm vanno meglio !! Una soluzione ottimale a mio parere è un mix dei due spessori !!Puoi però usare pannelli da 5 cm distanziandoli un po dalla parete o sospendendoli dal soffitto .
Il soffitto andrebbe coperto con un maggior numero di pannelli o così è sufficiente?
Serve sicuramente più copertura !!!
Il pavimento va coperto completamente con moquette fonoassorbente, o è meglio lasciare qualche porzione riflettente libera o utilizzare magari solo moquette a pelo corto standard?
Vedi sopra… niente moquette ma tappeti , li puoi sostituire, lavare , spostare !!!
I bass trap vanno bene fatti come indicato precedentemente, o è meglio farli tagliando la lana di roccia in triangoli rettangolo impilati l'uno sull'altro per coprire l'angolo dal pavimento al soffitto (come indicato in un post visto su questo forum)?
Direi che vanno bene anche così a patto che tu le metta più larghe ( almeno 60 cm … sul disegno mi sembra no da 30 ma forse sbaglio )

E' meglio prevedere anche l'utilizzo di qualche pannello diffusore?
Si , assolutamente !! La tua stanza è sufficientemente grande, quindi un trattamento esclusivamente fonoassorbente può essere limitativo ! Direi di mettere i diffusori sul soffitto e di creare nella stanza due terminali , uno fonoassorbente e uno più riflettente e diffusivo .

Fammi sapere cosa ne pensi !

A presto !

Giulio
 

MarmoT84

New member
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
2
Ciao Giulio, grazie mille per tutti i consigli!

Se non ti chiediamo troppo avremmo ancora qualche domanda da porti…

Innanzitutto abbiamo provato ad applicare qualche modifica al progetto seguendo le tue indicazioni. In particolare abbiamo messo le bass traps allargate a 60 cm (con spessore 10 cm), e raddoppiato la copertura con fonoassorbente sul soffitto (figura “Parete batteria”). E’ meglio aumentare ulteriormente il numero di pannelli a soffitto? Abbiamo mantenuto il trattamento sulla parete della batteria, e diminuito la copertura delle altre pareti (figura “Parete finestre”, nel quale abbiamo inserito anche le fessure delle finestre per completezza). Per il pavimento seguiremo il consiglio di utilizzare dei tappeti alternando zone riflettenti e fonoassorbenti.

Per ora non abbiamo inserito diffusori, principalmente per via dell’elevato costo, ma ci stiamo documentando perché non escludiamo di inserirli, magari in un secondo momento. Per quanto riguarda il soffitto pensavamo di rendere più diffusiva la parte più vicina alla parete della batteria, magari sostituendo la fila di pannelli fonoassorbenti con diffusori idonei ad essere appesi al soffitto. Per la parete prospiciente a quella della batteria pensavamo invece di orientarci verso diffusori skyline (che si prestano anche ad essere realizzati da noi in polistirolo o meglio in legno). È una scelta corretta? In questo caso che dimensione dovrebbe avere il pannello (o più pannelli), o meglio qual è la percentuale di parete da coprire? Per il dimensionamento della struttura su che frequenza dovremmo tararci? Anche in presenza di diffusore andrebbe mantenuta qualche porzione di parete fonoassorbente (per esempio uno o due pannelli)?

Restando su questa parete, nel caso in cui non riuscissimo a procurarci il diffusore skyline sarebbe meglio mantenere qualche pannello fonoassorbente (come in figura “Parete finestre”) o lasciare la parete completamente sgombra (avendo quella di fronte molto assorbente)?

Infine abbiamo qualche domanda sui pannelli fonoassorbenti. Nel precedente post ci hai indicato di realizzare le cornici dei pannelli in legno piuttosto che alluminio. Tale preferenza ha motivazioni acustiche? In altre parole, realizzare le cornici con profilati in alluminio comporta qualche svantaggio in termini acustici?

Penso di averti già sommerso di domande, mi fermo qui :).

Grazie ancora!
Ciao a tutti!

Marco

 

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,231
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Marco !!

Per il soffitto direi che ci siamo con la copertura , ma a mio parere in questo caso sarebbero più indicati dei pannelli 60 x 60 cm perchè riusciresti ad avere una copertura più omogenea . In questo modo rischi che si crei del flutter echo tra pavimento e soffitto !!

Ok per la nuova disposizione, la parte della batteria è molto controllata , ma credo che cerchiate comunque una stanza dal suono piuttosto fermo !

La parte opposta è più riflettente e abbiamo spazio anche per alcuni diffusori .

Per la parete prospiciente a quella della batteria pensavamo invece di orientarci verso diffusori skyline (che si prestano anche ad essere realizzati da noi in polistirolo o meglio in legno). È una scelta corretta?
Direi che vanno bene, io prediligo i QRD Classici ma gli skyline sono più facili da realizzare !!
In questo caso che dimensione dovrebbe avere il pannello (o più pannelli), o meglio qual è la percentuale di parete da coprire?
Per i diffusori non ci sono molte controindicazioni … puoi tranquillamente abbondare , magari cerca di centrarli a frequenze diverse.
Per il dimensionamento della struttura su che frequenza dovremmo tararci? Potresti farne alcuni tarati ad 1/2 Khz e magari altri che partono da 500 Hz
Anche in presenza di diffusore andrebbe mantenuta qualche porzione di parete fonoassorbente (per esempio uno o due pannelli)?
Si , direi di si !!!
Restando su questa parete, nel caso in cui non riuscissimo a procurarci il diffusore skyline sarebbe meglio mantenere qualche pannello fonoassorbente (come in figura “Parete finestre”) o lasciare la parete completamente sgombra (avendo quella di fronte molto assorbente)?
Qualche fonoassorbenti lo terrei comunque !
realizzare le cornici con profilati in alluminio comporta qualche svantaggio in termini acustici?
Dovreste riuscire ad evitare gli spigoli vivi, con il legno ci riesci piuttosto bene, con l'alluminio è un po più difficile, ma considera che questi sono dettagli , magari puoi usare alluminio con il telaio coperto dalla stoffa e magari con il bordo arrotondato.

Direi che a parte questo non ci sono problemi !!

Fammi sapere !!

A presto !

Giulio
 
Flat Barrier
Alto