Benvenuto su TrattamentoAcustico.it - Il primo forum italiano di consulenza acustica.

Ciao e benvenuto su TrattamentoAcustico.it, in questo sito puoi chiedere consulenza per il trattamento acustico o l'isolamento acustico di ambienti come control room, studi di registrazione, sale prova, home theater, sale conferenze, aule, locali pubblici.. Puoi utilizzare questo forum anche per chiedere consigli sui prodotti in vendita su MasAcoustics.it, sui sistemi di ascolto AS29 Studio Monitor e sugli strumenti virtuali Spectrasonics. Crea un account per postare una domanda o una richiesta di consulenza. Puoi contattarci anche per via telefonica o via mail , ma se utilizzerai questo forum ci aiuterai ad essere più efficienti e puoi mettere a disposizione degli altri utenti le informazioni che riceverai ! La conversazione e la consulenza può essere continuata via mail o via messaggio privato in qualsiasi momento.

Isolamento/trattamento acustico control room-sala registrazone home studio

Loris92

New member
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
1
Buongiorno, innanzitutto complimenti per il Forum, è veramente formidabile.
La mia richiesta di consiglio tratta la costruzione a nuovo di una sala mixaggio/registrazione con necessità di isolamento acustico e trattamento dell'acustica con i vostri materiali per dar vita ad un piccolo project studio.

Ho una stanza di 6,5 m di lunghezza, 3.4 fino a 3.7 m di larghezza e 2.58 m di altezza. La stanza che vado a costruire si trova in una casa dove mi sto ristrutturando un appartamento al piano sottotetto che per accedervi si dovrà passare dal piano terra tramite ingresso e disbrigo posizionati sul lato della sala interessata (locale e passaggi anch’essi interessati alle lavorazioni di costruzione). Le zone di confine sono:
1) A sinistra della sala si trova l’appartamento dei miei genitori (per non disturbarli troppo prevedo almeno un minimo isolamento acustico, anche facilitato grazie al mio passaggio “silenzioso” ingresso/disbrigo).
2) A destra si trova un anti bagno e bagno per la sala (esistenti, non interessati ai lavori).
3) Verso il soffitto (stanze da letto della mia abitazione) e verso il pavimento (un mio garage) non ho problemi di isolamento acustico.
4) Per quanto riguardano i rumori esterni potrei avere qualche rumore di troppo dato dal passaggio di una strada verso destra della sala a circa 25 m di distanza.

L’isolamento acustico che ho pensato è al risparmio, sperando che possa bastare per togliere i rumori esterni essendo quelli che mi danno più pensieri; come si può vedere dallo schema strutturale descritto sulle viste della stanza, prevedo l’utilizzo come materiale isolante solamente di lana di roccia su tutte le pareti tranne per l’aggiunta del vostro Masflex sulla parete sinistra per disturbare meno i miei genitori (non serve un isolamento fortissimo, hanno detto che mi sopporteranno anche se passerà un po’ di rumore, considerando anche che tra loro e la sala ho il disbrigo “silenzioso” che mi aiuta)
Per quanto riguarda la correzione acustica la mia idea era quella di acquistare da voi il kit di trattamento acustico Auralex Roominator Pro Puls, posizionandolo in questo modo:

Come si può notare non ho una stanza perfettamente rettangolare perché se no avrei dei problemi sull’entrata all’appartamento (lati opposti differenti di 30 cm). Inoltre ho 4 fori, uno per lato, una porta d’ingresso al studio, una di accesso al bagno, una finestra sulla parete frontale e una porta-finestra su quella posteriore.

Faccio un po’ di considerazioni per spiegare quello che ho pensato:
1) La stanza purtroppo anche se è da costruire a nuovo, non riesco a farla rientrare nell’area di Bolt anche se di poco (sono vicino alla proporzione di Wolkmann, (1:1,43:2,52 contro 1:1,5:2,5))
2) La regola del 38% per il posizionamento dell’ascoltatore non la posso rispettare perché se no mi allontano troppo dalla parete frontale essendo una stanza molto lunga, quindi mi sono portato al 30%
3) I monitor in possesso (Focal Alpha 65) non li ho posizionati incassati o comunque attaccati al muro perché se no penso che risulterebbero troppo distanti dall’ascoltatore, quindi li ho distanziati dalla parete di circa 80 cm (considerata dal fronte monitor)
4) Il triangolo equilatero che si forma tra i coni e l'ascoltatore ha i lati di 1,67 m, 1,50 m di distanza reale dall’ascoltatore
5) Essendo la sala non perfettamente rettangolare il posizionamento dell’ascolto l’ho un po’ decentrato (10 cm, penso che sarà ininfluente)
6) Visto che vorrei utilizzare la sala mixaggio/registrazione anche come studio dell’attività professionale che pratico, ho pensato un po’ anche l’arredamento dei mobili (che li riciclo dalla saletta che utilizzo attualmente, le misure nel disegno sono reali) per depositare carte e pratiche varie (due librerie specchiate (strutture semplici aperte con vista diretta dei libri) che non so se possono anche aiutarmi per l’assorbimento/diffusione del suono; una libreria/armadio all’ingresso, un divano davanti alla porta/finestra per l’assorbimento)

Arriviamo alle domande che mi pongo:
1) Il fatto che la stanza non sia perfettamente rettangolare e fuori dall’area di Bolt, anche se di poco, può compromettere l’ascolto?
2) Il posizionamento/distanze dei monitor/ascoltatore può andare bene o è meglio un’altra soluzione?
3) Avere due vetrate sulle pareti opposte e decentrate danno qualche problematica al suono della sala?
4) L’arredamento armadio/librerie che riutilizzo per la sala può andare bene o compromette l’assetto assorbimento/diffusione del suono?
5) L’utilizzo e lo schema di posizionamento del kit di trattamento acustico Auralex Roominator Pro Puls (Bass traps/assorbimenti/diffusori) in prima sede schematica può andare bene? (successivamente quando avrò acquistato il kit fornito da voi vi chiederò altri dettagli anche sull’eventuale posizionamento e direzione ottimale dei vari strumenti in fase di registrazione come ampli chitarra, basso, batteria, voce ecc.. grazie al progetto acustico gratuito dato con l’acquisto)
6) Visto che l’idea è di utilizzare la sala anche per altre attività da studio al di fuori del mix e registrazioni, per dare un tocco più “moderno” ho adocchiato e sarei interessato anche alla soluzione con i pannelli fonoassorbenti Flatties se a prezzo similare; In caso otterrei gli stessi risultati sonori come con i Studiofoam Wedges? Potreste inviarmi per e-mail un preventivo con il kit completo per la sala interessata utilizzando i Flatties?
7) Secondo voi la strada che si trova a circa 25 m dalle pareti della sala con l’isolamento acustico che ho previsto (considerando che le pareti esterne sono in malta e sassi intonacata sp. 50 cm e dovrebbero avere un buon isolamento acustico e che dove entrerà più rumore sarà dalle due vetrate esterne, almeno penso) mi darà problemi di rumore soprattutto nella fase di registrazione?
8) Invece la parete verso l’altro appartamento dei mie genitori, isolato acusticamente come ho previsto e considerando che l’entrata/disbrigo dovrebbe ridurre la diffusione del suono, può bastare a ridurre in modo accettabile il volume? (la fase che mi preoccupa maggiormente è la registrazione della batteria)
9) Mi consigliate qualche altro metodo/integrazione di trattamento/isolamento acustico della sala, finalizzati soprattutto per la control room (mixaggio, mastering) quale ho maggiore interesse? La sala eseguita in modo corretto potrà ritenersi una buona partenza per control room e registrazioni audio medio/professionali anche se le due attività verranno effettuate in un'unica sala?

Vi ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte, spero di essere stato chiaro. Grazie a voi leggendo questo forum e gli articoli sul vostro sito ho capito diverse cose sull’isolamento e trattamento acustico. Grazie!

progetto_control_room-registrazione.pdf (47.7 KB)

 

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,231
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Loris, Grazie per i complimenti e per utilizzato il nostro forum di consulenza acustica !

Per prima cosa una nota sull’ isolamento acustico

L’isolamento acustico che ho pensato è al risparmio, sperando che possa bastare per togliere i rumori esterni essendo quelli che mi danno più pensieri; come si può vedere dallo schema strutturale descritto sulle viste della stanza, prevedo l’utilizzo come materiale isolante solamente di lana di roccia su tutte le pareti tranne per l’aggiunta del vostro Masflex sulla parete sinistra per disturbare meno i miei genitori (non serve un isolamento fortissimo, hanno detto che mi sopporteranno anche se passerà un po’ di rumore, considerando anche che tra loro e la sala ho il disbrigo “silenzioso” che mi aiuta)
Ok per un isolamento leggero ma dovresti mettere almeno un doppio strato di cartongesso ,altrimenti uno strato singolo rischia di “suonare” e sporcare la resa acustica della sala.

Quindi puoi fare per le pareti :

Parete esistente
lana di roccia  30 mm
Cartongesso 15mm
Cartongesso 12 mm

Per la parete confinante con la camera dei tuoi puoi optare per .

Parete esistente
lana di roccia  30 mm
Cartongesso 15mm
Barriera Acustica SheetBlok Light 5Kg/m²
Cartongesso 12 mm

( lo consiglio rispetto a Fonoisolante PKB2 Sonoflex in questo particolare caso !! )

Per quanto riguarda la correzione acustica la mia idea era quella di acquistare da voi il kit di trattamento acustico Auralex Roominator Pro Puls, posizionandolo in questo modo:
In linea di massima ci siamo ma farei alcune modifiche… in ogni caso se prendi da noi il kit ti faremo avere un progetto aggiornato !!

Come si può notare non ho una stanza perfettamente rettangolare perché se no avrei dei problemi sull’entrata all’appartamento (lati opposti differenti di 30 cm). Inoltre ho 4 fori, uno per lato, una porta d’ingresso al studio, una di accesso al bagno, una finestra sulla parete frontale e una porta-finestra su quella posteriore.
Si, ho notato !! Ho fatto anche io alcune valutazione e devo dire che la soluzione che mi hai indicato probabilmente è la migliore !!

A proposito … grazie per la chiarezza del progetto !!!! ( in questo modo ci aiuti molto .. capita raramente !!!!!!! )

Schermata%202017-03-15%20alle%2013.01.04.png


1) La stanza purtroppo anche se è da costruire a nuovo, non riesco a farla rientrare nell’area di Bolt anche se di poco (sono vicino alla proporzione di Wolkmann, (1:1,43:2,52 contro 1:1,5:2,5))
Ci siamo in ogni caso !!! Non ti preoccupare troppo di questo !!

2) La regola del 38% per il posizionamento dell’ascoltatore non la posso rispettare perché se no mi allontano troppo dalla parete frontale essendo una stanza molto lunga, quindi mi sono portato al 30%
Su questo sono meno d’accordo … dipende molto dai tuoi monitor e dalla loro dimensione.. ti consiglierei punto di ascolto dal 38% e monitor secondo regola triangolo piuttosto vicini alla parete davanti.

3) I monitor in possesso (Focal Alpha 65) non li ho posizionati incassati o comunque attaccati al muro perché se no penso che risulterebbero troppo distanti dall’ascoltatore, quindi li ho distanziati dalla parete di circa 80 cm (considerata dal fronte monitor)
4) Il triangolo equilatero che si forma tra i coni e l'ascoltatore ha i lati di 1,67 m, 1,50 m di distanza reale dall’ascoltatore
Ok direi che va bene, anche se per le misure della sala probabilmente potrebbe essere adatto un monitor più grande ( almeno 8/10 pollici )

6) Visto che vorrei utilizzare la sala mixaggio/registrazione anche come studio dell’attività professionale che pratico, ho pensato un po’ anche l’arredamento dei mobili (che li riciclo dalla saletta che utilizzo attualmente, le misure nel disegno sono reali) per depositare carte e pratiche varie (due librerie specchiate (strutture semplici aperte con vista diretta dei libri) che non so se possono anche aiutarmi per l’assorbimento/diffusione del suono; una libreria/armadio all’ingresso, un divano davanti alla porta/finestra per l’assorbimento)
Si certo l’arredamento può sostituire in parte il trattamento

1) Il fatto che la stanza non sia perfettamente rettangolare e fuori dall’area di Bolt, anche se di poco, può compromettere l’ascolto?
Direi che non abbiamo grossi problemi di sovrapposizione a abbiamo una buona lunghezza… quindi tutto ok !!!

2) Il posizionamento/distanze dei monitor/ascoltatore può andare bene o è meglio un’altra soluzione?
Come dicevo sopra il problema a mio parere che per una sala di questo tipo ci vorrebbero dei monitor più grandi… io darei sempre la precedenza al punto di ascolto … (quindi 38% ) ma vale sempre la pena fare delle prove !

3) Avere due vetrate sulle pareti opposte e decentrate danno qualche problematica al suono della sala?
No, direi che non ci sono problemi !

4) L’arredamento armadio/librerie che riutilizzo per la sala può andare bene o compromette l’assetto assorbimento/diffusione del suono?
Direi che la disposizione dei mobili è ottimale !!!

5) L’utilizzo e lo schema di posizionamento del kit di trattamento acustico Auralex Roominator Pro Puls (Bass traps/assorbimenti/diffusori) in prima sede schematica può andare bene? (successivamente quando avrò acquistato il kit fornito da voi vi chiederò altri dettagli anche sull’eventuale posizionamento e direzione ottimale dei vari strumenti in fase di registrazione come ampli chitarra, basso, batteria, voce ecc.. grazie al progetto acustico gratuito dato con l’acquisto)
Come dicevo sopra più o meno ci siamo ma farei qualche piccolo cambiamento !

6) Visto che l’idea è di utilizzare la sala anche per altre attività da studio al di fuori del mix e registrazioni, per dare un tocco più “moderno” ho adocchiato e sarei interessato anche alla soluzione con i pannelli fonoassorbenti Flatties se a prezzo similare; In caso otterrei gli stessi risultati sonori come con i Studiofoam Wedges? Potreste inviarmi per e-mail un preventivo con il kit completo per la sala interessata utilizzando i Flatties?
Ok , ti possiamo preparare una prospetta equivalente, mi puoi mandare una mail di contatto a giulio[at]masacoustics.it ?

7) Secondo voi la strada che si trova a circa 25 m dalle pareti della sala con l’isolamento acustico che ho previsto (considerando che le pareti esterne sono in malta e sassi intonacata sp. 50 cm e dovrebbero avere un buon isolamento acustico e che dove entrerà più rumore sarà dalle due vetrate esterne, almeno penso) mi darà problemi di rumore soprattutto nella fase di registrazione?
Difficile fare previsioni su questo !!! Dipende da troppe cose !!! Confermo comunque che il punto debole saranno i vetri !

8) Invece la parete verso l’altro appartamento dei mie genitori, isolato acusticamente come ho previsto e considerando che l’entrata/disbrigo dovrebbe ridurre la diffusione del suono, può bastare a ridurre in modo accettabile il volume? (la fase che mi preoccupa maggiormente è la registrazione della batteria)
La registrare la batteria l’isolamento NON ti basterà !!In questo caso devi fare il classico box in the box !!!

9) Mi consigliate qualche altro metodo/integrazione di trattamento/isolamento acustico della sala, finalizzati soprattutto per la control room (mixaggio, mastering) quale ho maggiore interesse? La sala eseguita in modo corretto potrà ritenersi una buona partenza per control room e registrazioni audio medio/professionali anche se le due attività verranno effettuate in un'unica sala?
Gli upgrade che ti posso consigliare sono :

- Utilizzare delle basse traps oversize ( Mega Lenrd , Venus bass trap )

- Utilizzare dei pannelli oversize come Studiofoam Wedges 10cm

Fammi sapere cosa ne pensi !

A presto !

Giulio
 
Pannelli fonoassorbenti Numeric
Flat Barrier
Alto