Benvenuto su TrattamentoAcustico.it - Il primo forum italiano di consulenza acustica.

Ciao e benvenuto su TrattamentoAcustico.it, in questo sito puoi chiedere consulenza per il trattamento acustico o l'isolamento acustico di ambienti come control room, studi di registrazione, sale prova, home theater, sale conferenze, aule, locali pubblici.. Puoi utilizzare questo forum anche per chiedere consigli sui prodotti in vendita su MasAcoustics.it, sui sistemi di ascolto AS29 Studio Monitor e sugli strumenti virtuali Spectrasonics. Crea un account per postare una domanda o una richiesta di consulenza. Puoi contattarci anche per via telefonica o via mail , ma se utilizzerai questo forum ci aiuterai ad essere più efficienti e puoi mettere a disposizione degli altri utenti le informazioni che riceverai ! La conversazione e la consulenza può essere continuata via mail o via messaggio privato in qualsiasi momento.

Insonorizzazione pavimento di un abitazione

gianni_82

New member
Registrato
29 Marzo 2021
Messaggi
3
Buongiorno, volevo chiedere un'informazione su una problematica che ho nella mia bifamiliare a due piani in cui confino con un unico vicino su piano terra e piano superiore. La casa è del 1999 e purtroppo è stata costruita in cemento armato e senza isolamento tra i pavimenti.
Quindi, quando i vicini si spostano negli ambienti limitrofi al mio (e lo fanno spesso) sento i loro "tonfi" fastidiosi in tutta la casa, a volte non ho una stanza in cui stare tranquillo. Sembra che quando si spostino in ambienti più lontani, invece i rumori non si propaghino.

Premetto che entrambi dovremmo sistemare la questione pavimenti, ma il vicino non ha interesse a farlo.
Voi avreste dei consigli a riguardo?

L'unica proposta interessante che sto vagliando consisterebbe nel creare in entrambi i piani una "stanza nella stanza" quindi con controsoffitto, parete isolante su tutto il confine e rifare il pavimento, inserendo un tappetino isolante tra massetto e nuovo pavimento in laminato. Questo materassino verrebbe poi "risvoltato" sulla parete.

So che il materassino lavora bene per gli impatti, volevo capire se funziona anche nel senso opposto.
Se il vicino cammina, la vibrazione dei suoi passi si diffonde in tutto il pavimento, se c'è un materiale isolante, in questo caso il materassino, questo dovrebbe impedire alla vibrazione che si propaga sotto di lui, di attraversarlo uscendo dal mio pavimento?

Può essere una soluzione valida, o non c'è speranza?

Grazie.
 

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,231
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Gianni , grazie per aver utilizzato il nostro forum di consulenza acustica !
In prima battuta dobbiamo dire che l' isolamento acustico è più efficace se lo mette in opera chi fa i rumori ... quindi è più facile salvaguardare gli altri dai nostri rumori piuttosto che difenderci dai rumori altrui. Una volta che il pavimento del tuo vicino mette in vibrazione strutturale l'edificio è più difficile ripararci ...

Quindi, quando i vicini si spostano negli ambienti limitrofi al mio (e lo fanno spesso) sento i loro "tonfi" fastidiosi in tutta la casa, a volte non ho una stanza in cui stare tranquillo. Sembra che quando si spostino in ambienti più lontani, invece i rumori non si propaghino.

Attenzione, i rumori da impatto hanno anche una componente aerea .. e quello che mi indichi fa presupporre che tu senta soprattutto il rumore aereo !!

L'unica proposta interessante che sto vagliando consisterebbe nel creare in entrambi i piani una "stanza nella stanza" quindi con controsoffitto, parete isolante su tutto il confine e rifare il pavimento, inserendo un tappetino isolante tra massetto e nuovo pavimento in laminato. Questo materassino verrebbe poi "risvoltato" sulla parete.

Si , direi che è una cosa sensata puoi valutare una soluzione come questa con Antirombo in gomma riciclata ISOLRUBBER

full
e poi realizzare controparete e eventualmente controsoffitto con Sospensione elastica per contropareti isolante MF506 e Barriera acustica FlatBarrier 10A

full


full


Fammi sapere !
 

gianni_82

New member
Registrato
29 Marzo 2021
Messaggi
3
Buongiorno Giulio, grazie mille per la risposta!

Vorrei chiederle alcuni chiarimenti:

Come dicevo, il tonfo dei rumore di passi lo sento riecheggiare in tutti i 60 metri quadrati per piano, ma solo se i vicini, si spostano/corrono negli ambienti confinanti, altrimenti non li sento.
In entrambi le pareti di confine sono presenti i collettori dell'impianto di riscaldamento, immagino che questo accentui il problema.

Alla luce di questo, lei ritiene che sia principalmente rumore aereo? Io pensavo che i passi si propagassero nel cemento armato e poi il rumore uscisse dal pavimento e usasse la stanza come cassa di risonanza.
Devo dire che in rete si trovano pochissime informazioni relative ad un caso come il mio, il 99% delle problematiche di calpestio sembra essere dal piano superiore a quello inferiore.

Potrebbe avere senso prima provare con la sola parete per vedere l'effetto e poi eventualmente lavorare sul pavimento?
Sarà poi possibile lavorare sul pavimento senza dover demolire e rifare la parete?

Ultima cosa: Per il pavimento, pensavo a qualcosa di più semplice, ovvero, senza agire sul massetto, rimuovere le piastrelle per sostituirle con un laminato al di sotto del quale mettere il tappetino anticalpestio. O addirittura coprire il pavimento (piastrelle) con un materassino anticalpestio e poi laminato. Questo potrebbe essere sufficiente a proteggere me dai rumori dei vicini e loro dal mio calpestio (che non c'è, dato che uso sempre le ciabatte)?

Grazie
 

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,231
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Buonasera Gianni , ti prego di darmi del tu 😉

Purtroppo è molto difficile capire se si tratta di rumore aereo o strutturale

Potrebbe avere senso prima provare con la sola parete per vedere l'effetto e poi eventualmente lavorare sul pavimento?
Sarà poi possibile lavorare sul pavimento senza dover demolire e rifare la parete?

Concettualmente la nuova controparete dovrebbe posare sul pavimento flottante. Se stai ristrutturando o facendo altri lavori farei sicuramente il pavimento ... in caso contrario potresti provare con le pareti ... fare il pavimento infetti è un lavoro costoso e invasivo. Con una controparete isolante non avrai magari un isolamento completo ma è un compromesso sensato !!

Per il pavimento, pensavo a qualcosa di più semplice, ovvero, senza agire sul massetto, rimuovere le piastrelle per sostituirle con un laminato al di sotto del quale mettere il tappetino anticalpestio. O addirittura coprire il pavimento (piastrelle) con un materassino anticalpestio e poi laminato. Questo potrebbe essere sufficiente a proteggere me dai rumori dei vicini e loro dal mio calpestio (che non c'è, dato che uso sempre le ciabatte)?

Questo potrebbe salvaguardare il tuo vicino dai tuoi rumori ... ma non viceversa... a questo punto fai solo la parete !!

Ciao !

Giulio
 

gianni_82

New member
Registrato
29 Marzo 2021
Messaggi
3
Buonasera Giulio, grazie ancora per la risposta velocissima!

Tornando alla tua prima risposta in cui indicavi i lavori sul pavimento: rifacendo il massetto e mettendo sotto di esso il tappetino isolante, in questo caso sarebbe risolutivo o aiuterebbe solo il vicino?

Volevo chiederti, un dubbio sul funzionamento dei tappetini da calpestio, ovvero, questi oggetti sono in grado di smorzare la vibrazione dovuta ad un impatto molto forte in modo da non propagarlo alla struttura, ma mi sembra di capire che non funzionano al contrario, ovvero, impedire che la vibrazione esca dal pavimento?

Grazie ancora
 
Pannelli fonoassorbenti smart

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,231
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Gianni !!

Tornando alla tua prima risposta in cui indicavi i lavori sul pavimento: rifacendo il massetto e mettendo sotto di esso il tappetino isolante, in questo caso sarebbe risolutivo o aiuterebbe solo il vicino?

Facendo il lavoro sotto il massetto abbiamo un disaccoppiamento strutturale con una mass in sospensione piuttosto alta sulla quale creare le contropareti, questo ti permetterebbe di avere vantaggi anche se è il vicino a emettere le vibrazioni

Cosa diversa invece è utilizzare un semplice materassino anticalepstio sotto la finitura del pavimento .. in questo caso non si tratta di un disaccoppiamento strututrale

dei tappetini da calpestio, ovvero, questi oggetti sono in grado di smorzare la vibrazione dovuta ad un impatto molto forte in modo da non propagarlo alla struttura, ma mi sembra di capire che non funzionano al contrario, ovvero, impedire che la vibrazione esca dal pavimento?

Si esatto ... questi sono più utili per contenere i tuoi rumori ... ma non ti aiuteranno verso i rumori strutturali altrui ... ovviamente se vuoi rifare il pavimento è assolutamente sensato mettere un materassino anticalpestio , ma non farei il lavoro posta ..a questo punto facciamo solo la controparete ...
 
Pannelli fonoassorbenti smart
Alto