Benvenuto su TrattamentoAcustico.it - Il primo forum italiano di consulenza acustica.

Ciao e benvenuto su TrattamentoAcustico.it, in questo sito puoi chiedere consulenza per il trattamento acustico o l'isolamento acustico di ambienti come control room, studi di registrazione, sale prova, home theater, sale conferenze, aule, locali pubblici.. Puoi utilizzare questo forum anche per chiedere consigli sui prodotti in vendita su MasAcoustics.it, sui sistemi di ascolto AS29 Studio Monitor e sugli strumenti virtuali Spectrasonics. Crea un account per postare una domanda o una richiesta di consulenza. Puoi contattarci anche per via telefonica o via mail , ma se utilizzerai questo forum ci aiuterai ad essere più efficienti e puoi mettere a disposizione degli altri utenti le informazioni che riceverai ! La conversazione e la consulenza può essere continuata via mail o via messaggio privato in qualsiasi momento.

Allestimento nuova saletta Hi-Fi/Home Theatre

robterli

Member
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
8
Buongiorno. Sto allestendo da zero una nuova saletta dedicata all'HI FI e all'Home Cinema.
La sala non è grande: 410x 355 cm; altezza 300 cm.
Il proiettore sarà posizionato a 400 cm dal telo (sarà creata una mensola nel muro di fondo, che permetterà di posizionare l'obiettivo a filo del muro).
La distanza del punto di visione sarà a circa 350 cm (telo 270x150) e a circa 50-60 cm dalla perete posteriore.
Non ho bisogno di una stanza isolata acusticamente, ma solo di una correzione acustica per ottenere il meglio dal mio impianto audio/video. Considerate che i diffusori dell'impianto 2ch (che fungono anche da frontali dell'impianto 5.1) e il centrale sono tutti diffusori elettrostatici Martin Logan.
Per il pavimento pensavo ad una moquette non troppo "pesante" (attualmente è presente un parquet); le pareti laterali sono di muratura (mattoni) e vorrei lasciarle senza rivestimenti ma solo con i pannelli necessari alla correzione acustica (sono presenti una porta finestra e una finestra sulla parete destra e una porta di legno (porta d'ingresso) sulla parete sinistra (vedi foto).
Per il soffitto pensavo ad un piccolo contro soffitto solo perimetrale (largo una 40ina di cm dalle pareti e profondo circa 30) necessario a nascondere la cassa del telo di proiezione e l'illuminazione perimetrale con faretti a led della stanza (il contro soffitto verrà riempito con lana di roccia).
Ho intenzione di acquistare il kit necessario allo scopo. Che consigli mi potete dare sulla correzione e sul posizionamento dell'impianto?
Vi ringrazio in anticipo.
Roberto

 

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,659
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Roberto, benvenuto nel forum !

Prima di tutto dobbiamo fare alcune premesse.

Per prima cosa dobbiamo considerare che tipicamente un ascolto hi-fi e un ascolto Home cinema necessitano di un intervento di trattamento acustico piuttosto diversi.

Una sala Home theater richiede un trattamento acustico piuttosto esteso perchè tute le informazioni di riverbero , spazialità ecc sono contenute e codificate nel formato Dolby.

Una sala Hi-FI di solito viene trattata con un intervento più preciso , mirato e contenuto ai punti di prima riflessione. In questo caso infatti vogliamo che la sala abbia in certo grado di riflessioni e riverbero .

Questo è ancora più vero nel tuo caso dal momento che i diffusori elettrostatici richiedono un trattamento acustico piuttosto “chirurgico” e preciso essendo caratterizzati da una forte direttività.

Quindi la prima domanda :

Quale sarà l’uso prevalente della sala ??

Per il pavimento pensavo ad una moquette non troppo "pesante" (attualmente è presente un parquet);
Non amo la moquette, sia dal punto di vista acustico che igienico, meglio un tappetone tra il punto di ascolto e le casse ( lo puoi cambiare, pulire , spostare.. la moquette no …) Piuttosto meglio lasciare il pavimento riflettente e trattare il soffitto !! La moquette infatti “uccide” le medio alte e può rendere la stanza un po “cupa”

Per il soffitto pensavo ad un piccolo contro soffitto solo perimetrale (largo una 40ina di cm dalle pareti e profondo circa 30) necessario a nascondere la cassa del telo di proiezione e l'illuminazione perimetrale con faretti a led della stanza (il contro soffitto verrà riempito con lana di roccia).
Stai attento perchè un soffitto con singolo strato di cartongesso potrebbe risuonare…. le alternative possono essere :

- Utilizzare doppio strato di cartongesso in modo da portare la risonanza a frequenze periferiche.
- Realizzare un controsoffitto a T , magari con pannelli in cartongesso microforato o pannelli in fibra di poliestere ( nera )
- Realizzare un cosntrosoffitto acustico con sistema CFS ( Canali stoffa fibra di poliestere http://www.masacoustics.it/vmchk/Canali-e-Stoffa-Fonotrasparente/Vedi-tutti-i-prodotti.html )

Fammi sapere cosa ne pensi !

A presto !

Giulio
 

robterli

Member
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
8
Ciao Giulio e grazie per la risposta!
Cerco di rispondere alle tue domande:
1- sono consapevole del fatto che una sala hi-fi puro, non puo' avere lo stesso trattamento di una home cinema... come al solito, putroppo, devo trovare un compromesso. Quello che però posso dirti è che ritengo più importante la correzione acustica del sistema HI-FI, piuttosto che quello HT... anche se mi piacerebbe che suonassero bene entrambi!!! :)
2 - ok elimino la moquette e lascio il parquet, inserendo in tappetone (come peraltro ho sempre avuto.
3 - controsoffitto: il doppio strato di cartongesso non sarebbe un problema... una cosa: cosa intendi per controsoffitto a T? Seconda cosa: la lana di roccia all'interno e' utile?
4 - cosa ne pensi delle misure della stanza e della disposizione del punto di ascolto? Certo servirebbe più aria sia dietro l'ascoltatore (sarà' solo 50 cm) che intorno ai duffusori (che saranno molto vicini soprattutto alle pareti laterali, ma purtroppo sono obbligato dal telo di proiezione). Magari ti invio un disegno in pianta.
Ti ringrazio ancora in anticipo e attendo la tua risposta!! Ciao
Roberto
 

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,659
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Roberto , si una pianta mi farebbe molto comodo !! segnami anche come farai il soffitto .

1- sono consapevole del fatto che una sala hi-fi puro, non puo' avere lo stesso trattamento di una home cinema... come al solito, putroppo, devo trovare un compromesso. Quello che però posso dirti è che ritengo più importante la correzione acustica del sistema HI-FI, piuttosto che quello HT... anche se mi piacerebbe che suonassero bene entrambi!!! :)
Ok direi quindi di procedere in modo graduale. Iniziamo a inserire dei pannelli nei punti di prima riflessione e poco più come faremo per ascolto HI-Fi ... e poi nel caso aggiungiamo copertura mano a mano fino a trovare il giusto compromesso con l'ascolto Home Theater.

3 - controsoffitto: il doppio strato di cartongesso non sarebbe un problema... una cosa: cosa intendi per controsoffitto a T? Seconda cosa: la lana di roccia all'interno e' utile?
Il controsoffitto a T è un sistema modulare come questo
t-bar-ceilings-company-fremont-ca.jpg
può essere molto versatile anche per il passaggio cavi

La lana di roccia all'interno della cavità è indispensabile , ma la puoi sostituire anche con fibra di poliestere o Fonoassorbente Isolmix

4 - cosa ne pensi delle misure della stanza e della disposizione del punto di ascolto? Certo servirebbe più aria sia dietro l'ascoltatore (sarà' solo 50 cm) che intorno ai duffusori (che saranno molto vicini soprattutto alle pareti laterali, ma purtroppo sono obbligato dal telo di proiezione)
Per questo mi riservo di vedere la pianta . In ogni caso trattandosi di diffusori elettrostatici il punto di riflessione posteriore deve essere coperto con fonoassorbenti (in contrasto con un trattamento HT in cui applicheremo diffusione).

Fammi sapere !
 

robterli

Member
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
8
Ciao Giulio. Ti invio la pianta della saletta.
Nel primo allegato, in tratteggiato, e' raffigurato il controsoffitto che, nella parte anteriore, ospiterà la "scassa" dove verrà posizionato il telo motorizzato. Le parti laterali ospiteranno i faretti di illuminazione.
Doppio cartongesso e lana di roccia all'interno come consigliato.
Negli altri disegni sono raffigurate la porta (a sin), la finestra e la porta finestra con il relativo imbotte (a dx), la posizione di tutti i diffusori con le relative distanze e il punto di ascolto.
Ti ricordo che i diffusori frontali e il centrale sono diffusori elettrostatici Martin Logan.
Aspetto i tuoi consigli per eventuali modifiche e per iniziare il trattamento acustico che come d'accordo procederà per gradi, partendo dalla ottimizzazione 2 ch Hi-Fi.
Grazie
Roberto
 

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,659
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Roberto , ho visto le piantine .

Iniziamo quindi con un trattamento molto leggero ottimizzato per HI-FI. Nota che questo è un caso un po particolare trattandosi di diffusori elettrostatici.

Per prima cosa devi curare bene il posizionamento.

Nel caso di diffusori elettrostatici la superficie radiante si dovrebbe trovare a almeno 60 cm dalla parete laterale e almeno 60 cm dalla parete di fondo.

Capisco che la porta sia un forte impedimento ma porterei le casse un po verso il centro , questo ci permette di potere avanzare un po il punto di ascolto fino a portarlo a circa 1/3 della sala, dove la distribuzione modale alle basse frequenze dovrebbe essere ottimale.

www.trattamentoacustico-11231.jpg


Fatto questo ecco un primo intervento di trattamento acustico:

- Per prima cosa inserire delle corner traps per "asciugare" la sala sulle basse frequenze . Puoi scegliere le tradizionali Bass Traps LENRD o anche le Bass Traps Elite Pro Panels  CT45
In questo caso la quantità è determinata solo dal budget a disposizione , anche se tu riuscissi a trattare tutti gli angoli andrebbe bene !

- Come seconda cosa dovremo trovare i punti di prima riflessione sulle pareti laterali con la regola dello specchio ( Come e dove applicare i pannelli Auralex ? Ce lo spiega Terry Hayes ! 
La regola dello specchio : come trovare i punti di prima riflessione.
) In questo caso userei per la parete destra due pannelli 60x120 oppure 4 pannelli 60x60 .

Puoi usare come fonoassorbenti i Studiofoam Wedges 5cm ( acqueistabili in kit con le Bass Traps LENRD ) oppure Fonoisolante PKB2 Sonoflex o Studiofoam Wave
o Elite Pro Panels .

Sula destra abbiamo una tenda ma dovremo cercare di fare una cosa simile ... ripiegando la tenda in corrispondenza dei punti di prima riflessione.

- Allo stesso modo possiamo trattare i punti di prima riflessione del soffitto .

- Dato il tipo di diffusori sarà molto importante trattare la parete alle spalle dell'ascoltatore con almeno 6 fonoassorbenti 60x60 cm o 3 fonoassorbenti 60x120 cm

Ecco un'idea.

punti%20di%20prima%20riflessione%20elettrostatici%20ok.jpg


punti%20di%20prima%20riflessione%20elettrostatici%20ok%20con%20soffitto.jpg


LA parete anteriore nel caso di diffusori elettrostatici va lasciata riflettente , eventualmente puoi spezzare con degli scaffali oppure con dei pannelli diffusori come per esempio Diffusori acustici 3D T'Fusors o Auralex Wave Prism ( http://www.masacoustics.it/Diffusori/WavePrism/flypage.tpl.html )

Fammi sapere cosa ne pensi !

A presto !

Giulio
 
Acquista flat barrier

robterli

Member
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
8
Nel caso di diffusori elettrostatici la superficie radiante si dovrebbe trovare a almeno 60 cm dalla parete laterale e almeno 60 cm dalla parete di fondo.

Capisco che la porta sia un forte impedimento ma porterei le casse un po verso il centro
Ciao Giulio. L'impedimento per portare le casse verso il centro, e' soprattutto la larghezza dello schermo che e' 270 cm: quindi posso avvicinare i diffusori frontali fino al limite dello schermo. Non potro' avrere quindi 60 cm ma circa 40. Non ho problemi invece a stare sui 60 cm dalla parete anteriore. Avvicinero' di conseguenza il punto di ascolto a seconda di quanto riusciro' ad avvicinare i frontali.

Per prima cosa inserire delle corner traps per "asciugare" la sala sulle basse frequenze .
Una domanda: sarebbe meglio trattare gli angoli superiori, sia i superiori che quelli inferiori o tutta la lunghezza dello spigolo dal soffitto al pavimento?

Come seconda cosa dovremo trovare i punti di prima riflessione sulle pareti laterali
A che altezza dal pavimento devo posizionare i pannelli fonossorbenti? Che altezza e larghezza devono avere?

Grazie dei consigli. Appena avrò tutto chiaro procederò all'acquisto del kit.

Grazie
Roberto
 

Giulio

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
3,659
Località
55045 Pietrasanta LU, Italia
Ciao Roberto !! Capisco l'impedimento dello schermo , in effetti sei vincolato , ma se puoi cerca di fare qualche prova avanzando il punto di ascolto ( dovresti ottenere un responso alle base più uniforme )

Una domanda: sarebbe meglio trattare gli angoli superiori, sia i superiori che quelli inferiori o tutta la lunghezza dello spigolo dal soffitto al pavimento?
Parti dall'alte e arriva più in basso che puoi , idealmente possiamo anche coprire tutto l'angolo !!!

A che altezza dal pavimento devo posizionare i pannelli fonoassorbenti? Che altezza e larghezza devono avere?
Tipicamente il modulo classico è 60x120 cm o 60x60 cm per l'altezza devi centrarli sui punti di prima riflessione che vedrai con lo specchio (più o meno ad altezza ascolto , da 80/90 cm in su )

Rimango a tua disposizione per qualsiasi dubbio o domanda.
 

robterli

Member
Registrato
28 Febbraio 2021
Messaggi
8
Ok Giulio. Grazie di tutto. A breve faro' l'ordine. La sala e' in costruzione. Ti aggiornero' di volta in volta.
Roberto
 
Pannelli fonoassorbenti smart
panelli fonoassorbenti smart

Discussioni in evidenza

Alto